I giacinti, come la maggioranza delle bulbose, possono essere indotti a germogliare prima del tempo. In questo modo avrai dei bellissimi fiori anche nel periodo invernale.

Questa procedura è chiamata fioritura precoce o forzata: con questa guida imparerai i metodi principali per avere una fioritura assicurata anche in inverno.

Prendi i contenitori di vetro che devono avere una forma a clessidra. Per ognuno infilerai un bulbo. Riempi d’acqua il contenitore fino a 2 cm all’incirca dal bordo, in modo che il bulbo appoggiato sopra non arrivi a toccare l’acqua. Posiziona il contenitore in luogo fresco e buio. Man mano che il bulbo cresce e spuntano le radici, aggiungi l’acqua necessaria. Quando poi spunteranno i primi boccioli allora puoi spostare il contenitore in un luogo caldo della casa ed in posizione illuminata.

Altro metodo è l’utilizzo di ciotole in ceramica. Acquista dell’apposito terriccio da bulbosa ed inumidiscilo con un po’ d’acqua prima del trapianto. Metti un primo strato di terra, poi posiziona i bulbi adeguatamente distanziati tra loro e ricopri con altro terriccio in modo tale che l’apice emerga appena. Anche in questo caso posiziona il contenitore in un luogo fresco e buio.

Il periodo indicato per quest’operazione è novembre, ma fino a questo mese puoi mettere a dimora in piena terra i bulbi dei giacinti. Innanzitutto individua una zona adeguata del tuo giardino. Per ottenere un bell’effetto d’insieme, assicurati di acquistare bulbi della stessa specie e di colori diversi, così da rendere l’area più variopinta. Il procedimento di interramento è lo stesso visto per la fioritura precoce nei vasi.