Quando cambi casa, oppure decidi di prendere una casa in affitto, dovrai sicuramente, personalizzarla in base ai tuoi gusti, e gli accessori che rendono la casa accogliente e colorata, sono i quadri, belli, ma anche difficili da appendere.

Allora, ecco alcuni consigli a proposito.

Per iniziare., prima di appendere un quadro, ti consiglio di valutare prima l’effetto finale. Per poter effettuare questa operazione, dovrai disegnare prima su un foglio la disposizione, e poi, successivamente, dovrai prendere in considerazione il tipo di arredamento che hai, il colore delle tue pareti, e se sono già presenti altri quadri.

Se hai a disposizione una parete vuota, in questo caso, dovrai prendere in considerazione lo spazio che hai a disposizione, e poi, dovrai allineare i tuoi quadri in base al lato inferiore e superiore, mi raccomando, mai al centro. Potrai disporre i quadri in maniera verticale, oppure in maniera orizzontale.

Se vuoi rendere i tuoi quadri più stabili allora, incolla dei piccoli cerchi di sughero dietro la cornice, ti servirà anche per far filtrare l’aria. Per finire, valuta con attenzione anche le la luce, in quanto un quadro non deve mai ricevere la luce diretta. Se ad esempio hai dei faretti sul soffitto, disponi i quadri sotto di essi, in modo da non creare dei riflessi di luce.