Se non riusciamo ad aprire la nostra porta di casa perchè rimasta bloccata, ecco come riuscire a sbloccarla e ad aprirla senza ricorrere a soluzioni drastiche e costose, evitando così di provocare danni vari. Credo che molti a cui sia capitata una situazione del genere abbiano risolto il problema cercando di entrare dalla finestra per poi smontare la porta, invece il problema è proprio negli ingranaggi della serratura.

Occorrente
3 chiavi uguali della stessa serratura
Seghetto per tagliare il metallo

Per iniziare spiegherò il motivo del blocco della serratura. Dopo tanti anni di utilizzo gli ingranaggi della serratura si bloccano e magari vanno in conflitto tra loro, le chiavi delle porte blindate hanno la particolarità di avere l’estremità di destra e di sinistra separate dal cilindro che sbloccano due diversi ingranaggi all’interno della serratura. Attenzione a non fare forza assolutamente con la chiave altrimenti peggiorerete le cose.

Ora che avete 3 chiavi della stessa serratura andate con il seghetto a tagliare alla 1° chiave il lato destro ed alla 2° chiave il lato sinistro, poi la 3° chiave lasciatela stare così. Cercate di tagliare le 2 chiavi ai lati fino al cilindro fino a far rimanere alla 1° chiave il lato sinistro ed alla 2° chiave il lato destro. Se non disponete delle tre copie delle chiavi potete andarle a fare in qualche ferramenta.

Ora che abbiamo le 2 chiavi tagliate inseriamo la 1° chiave dentro la serratura e giriamola come se dovessimo aprire la porta fin quando non si blocca, la stessa cosa la facciamo con la 2° chiave, quindi una volta girata mettiamo nuovamente la 1° chiave e giriamola una sola volta, ora mettiamo nuovamente la 2° chiave e facendola girare un’ultima volta la serratura si aprirà senza dare tanti problemi.