Le star sfilano sui red carpet sfoggiando un viso perfettamente definito, illuminato nelle zone giuste e dai contorni che noi tutte vorremo mettere in risalto. Oltre alle luci sapientemente dosate, per ottenere un risultato simile bisogna affinare le tecniche di make up imparando nei dettagli cos’è il contouring. Grazie a dei semplici prodotti, potremo infatti dare consistenza ad alcune aree del viso, affinandone altre che magari non sono proprio i nostri punti di forza. Molte celebrità mostrano zigomi scolpiti da un effetto “glow”, lucidi e compatti e presentano uno sguardo luminoso e vivace.

Quando non interviene il chirurgo in genere c’è la mano di un make up artist di fama internazionale. Ma anche noi comune mortali, possiamo armarci di pennelli e polveri per ottenere a casa un trucco del genere. Innanzitutto procuriamoci gli strumenti giusti che saranno in primo luogo i pennelli, ne useremo quattro, uno da fard angolato, un pennellone ampio tipo kabuki, un pennello duo fibre da blush, e un pennello più piccolo piatto da correttore per le sfumature.

In commercio esistono kit da contouring che contengono tre tipi di polveri dalla diversa nuance: una più chiara che è l’illuminante e due bronzing, uno dal finish matt e uno satinato. A questi va aggiunto il fard pescato o rosato a seconda del colore del vostro incarnato e dell’effetto più o meno evidente che desideriamo ottenere. Se dovete realizzare un trucco da giorno vi consigliamo di usare il bronzer opaco altrimenti quello shimmer per una serata speciale, fa proprio al caso vostro. Se non riuscite a procurarvi un trio bronzer è possibile reperire in commercio prodotti venduti singolarmente, l’importante è che si tratti nello specifico di un illuminante, di un fard e di due bronzer.

Il bronzer va applicato sotto l’osso che troviamo al di sotto dello zigomo con il nostro pennello angolato. Useremo il bronzer più scuro dopo aver agitato leggermente le setole del pennello, per eliminare l’eccesso di prodotto. Ne andremo ad applicare un velo anche nei pressi delle tempie, sfumando verso l’attaccatura dei capelli. Stemperiamo il tutto con il nostro kabuki che useremo con dei movimenti rotatori. Adesso è giunto il momento di applicare il blush che stenderemo con il nostro pennello duo fibbre. Picchiettiamo il prodotto sulle guance per poi sfumarlo con piccoli movimenti circolari in modo da ottenere un effetto molto naturale. Dopo aver tamponato il correttore sotto l’occhio con l’anulare, stendiamo una polvere chiara opaca che avrà il compito di fissare il correttore applicato in precedenza e di illuminare l’area considerata. Useremo un pennello più piccolo, di quelli da sfumatura per il correttore.

Risulta essere il momento di sfumare il nostro illuminante che stenderemo nell’area più alta dello zigomo, sul ponte del naso e sopra l’arco del labbro superiore. In questo modo evidenzieremo i punti del viso che abbiamo intenzione di enfatizzare. Abbiamo così anche noi creato un contouring degno di una star del cinema