Le tigelle sono un piatto povero ma molto gustoso, si possono farcire con quel che più piace, salumi, formaggi, marmellate, lardo e grana. Inoltre si possono surgelare e riscaldare nel tostapane

Ingredienti
500gr di farina 00, oppure metà 00 e metà integrale
1 panetto di lievito di birra
Un bicchiere di latte o panna
Mezzo bicchiere di olio d’oliva
Acqua
Un cucchiaio da cucina di sale fino
Un cucchiaio di zucchero

Preparazione
Mettere la farina in una terrina, sciogliere il lievito in un bicchiere con acqua calda e un cucchiao di zucchero.
Aggiungerlo all’impasto, aggiungere il bicchiere di latte e acqua per fare risultare l’impasto non troppo tenero e non troppo duro.

La pasta deve risultare abbastanza elastica, consistenza di un impasto per pizza per intenderci.

Coprire con un burro umido e lasciare riposare per un minimo di due ore. Infarinare leggermente un tagliere e stendere la pasta fino all’altezza di 4mm circa.

Una volta fatto questo, potete usare un bicchiere come stampino per ritagliare le tigelle, da porre in un vassoio coperto da burro per evitare che si attacchino l’una all’altra prima dellaa cottura.

Per la cottura è necessaria una apposita piastra in alluminio, chiamata tigelliera, che si salda sui fornelli della cucina. Si può acquistare in un negozio di casalinghi. La cottura avviene in pochi minuti, girando la piastra da una parte e dall’altra.

Farcitele a piacere e buon appetito.