Le polveri di bronzo sono costituite di fini polveri di metallo e sono disponibili in varie sfumature dorate, argentate e ramate. La loro versatilità consente di spolverizzarle su uno strato di colla o di miscelarle con un legante come la velatura, la vernice finale, la gommalacca o la vernice ad acqua. Le polveri non hanno la stessa lucentezza della foglia di metallo, ma sono molto più semplici da usare e meno costose. Sono molto fini e non devono essere inalate.

Occorrente
Vernice di fondo grigia
Maschera e guanti protettivi
Matita, carta da lucido, cartoncino sottile, carta da trasporto, nastro adesivo di carta, penna a sfera
Colla acrilica o a olio oro
Polveri di bronzo: oro, rame
Pennelli di peli di zibellino sottili, pennello da decoratore
Carta vetrata fine per carteggiatura a umido e a secco
Vernice finale lucida o cera d’api liquida
Straccio

Scegliere motivi decorativi semplici, con punte sottili e aree più larghe, per sfruttare al meglio questo metodo. Con una matita, disegnare i motivi sulla carta da lucido, poi fotocopiarle su cartoncino sottile. Semplificare i disegni.

Indossando i guanti, applicare il fondo e carteggiare delicatamente con la carta vetrata fine per carteggiatura a umido e a secco. La consistenza polverosa del fondo grigio contrasterà con le aree su cui viene applicata la colla, rendendole visibili.

Posizionare la carta da trasporto dietro il cartoncino e fissare entrambi alla superficie. Con la penna a sfera trasferire i motivi decorativi sulla superficie con una distribuzione casuale e non troppo fitta.

Con un pennello sottile di peli di zibellino coprire i motivi decorativi con la colla. Assicurarsi che lo strato di colla sia compatto perché non è possibile ritoccare in un secondo momento senza rovinare l’effetto. Lasciare asciugare.

Indossare una maschera e raccogliere una piccola quantità di polvere di bronzo dorata sul pennello sottile di peli di zibellino. Applicarla su un lato dei motivi coperti di colla e diffonderla verso il centro del disegno, con aspetto sfumato che si schiarisce verso il lato opposto. Non si deve ottenere un rivestimento compatto. Con un pennello di peli di zibellino eliminare la polvere di troppo.

Applicare la polvere di bronzo color rame lungo il margine opposto del motivo decorativo, sfumandola verso l’interno in quella dorata. L’area interna, meno coperta, sembrerà più scura perché lascia intravedere lo sfondo grigio. Sigillare la superficie con vernice finale lucida o cera d’api per proteggere dall’ossidazione.