Quando portiamo a casa i bonsai, ma quando arriva il periodo che li dobbiamo potare non sappiamo veramente come fare e da dove cominciare. In questa guida voglio illustrarti come fare per poter potare i bonsai con dei semplici consigli. Lo scoprirai seguendo questa guida.

Il primo consiglio che voglio darti è quello di effettuare due potature la prima potatura serve ai bonsai a far assumere la sua tipica forma di alberello, invece la seconda potatura ti servirà ad effettuare i tagli di correzione che gli consentiranno di mantenere la forma acquisita durante tutto l’arco dei suoi anni di vita.

La seconda cosa che dovrai fare è quella di procurati delle forbici ben affilate e disinfettate. A questo punto dovrai togliere tutti i rami superflui per dar spazio ai nuovi rami, la giusta direzione di crescita ed una forma ben precisa. I mesi migliori per la potatura sono tra l’autunno e l’inverno. Poi puoi farti consigliare dal fioraio.

Per quanto riguarda invece la seconda potatura cioè quella di mantenimento, ti consiglio di effettuarla almeno tre volte all’anno per mantenere sempre la stessa forma, cioè dovrai accorciare i rami e gli dovrai lasciare solo un paio di foglie nuove anche di quelle presenti alla base del ramo. Così si sviluppano nuovi germogli, mi raccomando non tagliare i rami che poi ti potranno servire.