Con semplici variazioni, una parte di mattoni a vista può cambiare l’aspetto di qualsiasi ambiente, riflettendo calore d’inverno e freschezza d’estate e conferendo valore ornamentale e personalità alla casa che la ospita. Una grande alternativa per le pareti interne, da usare tanto in un salone rustico e vintage quanto in un loft moderno e minimalista.

La tendenza attuale al vintage, alla ricerca delle testure nella decorazione e al recupero di elementi la cui bellezza proviene dall’imperfezione fa delle pareti con mattoni a vista un’ottima opzione per dare classe e uno stile più chic ai diversi ambienti della tua casa. Per ottenere il miglior effetto estetico, serviti di mattoni comuni, più affascinanti se prodotti manualmente rispetto a quelli industriali, e lasciali del loro colore originale, generalmente rossastro.Modificarli il meno possibile garantisce un aspetto naturale.

Mantieni la testura e vesti il colore: le imperfezioni dei mattoni si possono dissimulare con uno strato di pittura, sarà economico e otterrai un risultato personalizzato. Puoi lasciare i mattoni a vista su tutte le pareti o in forma più discreta come semplice complemento al resto delle pareti lisce della casa: dai un tocco diverso applicando mattoni su un muro divisorio o per vestire la parete del caminetto. Pitturali di bianco per ottenere uno stile vintage, di fucsia per uno kitsch, o di bianco o tostato-consumato per uno rustico.

I mattoni a vista non devono essere tutti rettangolari ed uniformi: gioca con distinti tagli per cercare un effetto più informale. Sul mercato se ne trovano per tutti gli stili, ce ne sono direttamente irregolari perché non si veda tutto uguale, e con diverse testure, alcuni più rugosi di altri, da collocare a caso. Per ridefinire ed ottenere un effetto pulito e sofisticato, aggiungi quadri astratti e sculture sulla parete, che si trasformerà in un’elegante cornice, o risalta la parete con un tv a plasma, contrastando le imperfezioni dei mattoncini con la modernità della tecnologia.